Gone Home

pubblicato il 05/01/2014 in News, Recensione
di m4ddok

m4ddok

m4ddok

Nato nel 1987, affronta i videogiochi la prima volta nel Natale del 1993 quando sotto l’Albero trova il mitico Game Boy (Play It Loud! trasparente) assieme a Super Mario Land, da lì si è spostato poi al Super Nintendo e dopo questa parentesi sulle console della grande N arriva al PC, siamo alla fine degli anni ’90. Da allora gioca principalmente su PC, senza abbandonare mai del tutto il gaming portatile.

, ultima modifica il 01/11/2017

UPDATE: potete scaricarla gratuitamente sul sito ufficiale al seguente link, troverete i download per le rispettive piattaforme Windows, Linux e Mac.
UPDATE 2: Affrettatevi! Sembra che Gone home rimarrà gratuito solo per questo weekend 12/11-13/11 (fonte: eurogamer).

Gone Home è un esperimento narrativo accattivante, ma sinceramente, nonostante i grossi voti azzardati su più testate specializzate, non credo valga i 18€ del prezzo su steam. Trama fuori dagli schemi, personaggi “virtuali” nel vero senso della parola, infatti non ne vedremo mai alcuno, ma ne intuiremo personalità e storie di vita attraverso documenti di tutti i tipi, dattiloscritti, attestati, lettere, diari segreti. Non fate assolutamente l’errore di pensare che Gone Home sia un’avventura grafica horror perchè non è assolutamente così, nonostante ad un certo punto sembri poter deviare in quella direzione.
Si tratta di un’avventura audace, nuova, coraggiosa anche per i temi trattati, ma abbastanza breve (circa 3h) e molto lineare, senza reali rompicapi o enigmi, si potrebbe completare anche avendo solo mezzo neurone; in tutto il corso del gioco si incontreranno solo 3 occasioni in cui interagire con serrature numeriche le quali saranno semplicemente sbloccabili tenendo bene aperti gli occhi sulle informazioni trovate in casa e a dire il vero senza neanche troppa difficoltà. Tecnicamente è accattivante, ma pecca per la mancata localizzazione dei sottotitoli, per il resto la consiglierei, ma magari aspettate che sia in saldo su steam oppure che venga ribassata in qualche bundle.

    Mi piace:
    Non mi piace:

Per me è:

bocciato

Lascia un commento

Login to WordPress