no man's sky

No Man’s Sky: le migliori mods e shader

pubblicato il 08/11/2016 ed è stato modificato l'ultima volta il 08/11/2016

in   Guida

Con un precedente articolo abbiamo visto come installare mod e shader nella cartella di No Man’s Sky (link), è naturale che anche questa sia una guida per la sola versione PC del titolo, siete avvisati. Ora mi piacerebbe consigliarvi un po’ su quali mod e shader installare, lo farò in base alla mia preferenza ed esperienza visto che le modifiche sono talmente tante che ognuno può costruirsi il proprio No Man’s Sky. Quel che tenterò di fare è di mostrarvi come dopo prove e riprove io sia giunto al mio No Man’s Sky definitivo grazie alle mods ed agli shader. Cominciamo!

PERCHE’ MODDARLO?
Cercherò di essere breve perchè c’è già chi ha speso fiumi di font digitali sulle lacune di No Man’s Sky, soprattutto per le promesse non mantenute e per la regressione a cui è andato incontro il titolo alla sua uscita, guarda qui l’ormai famosissimo post su Reddit se vuoi avere un chilometrico quanto dettagliato rapporto su ciò che manca all’appello. In poche parole No Man’s Sky è nato monco, nel gameplay come nel lato tecnico dove pecca particolarmente soprattutto su PC a causa di un porting veramente poco ottimizzato rincorso in continauzione da patch e fix degli sviluppatori che ormai abbiamo capito come si siano trovati di fronte ad una situazione veramente più grande di loro stessi e che ora tentano l’impossibile parlando di dlc e quant’altro possa far ancora rimanere accesa la fioca speranza di chi vorrebbe vedere il No Man’s Sky “sognato”.

Il modding ci aiuta tantissimo, anzitutto sul lato tecnico è in grado di riparare a brutture rare che non mancherò di elencarvi in lista con le mod, nonchè a glitch e scelte grafiche opinabili permettendo in questo modo di godersi di più il titolo dimenticando per un solo istante i sogni infranti di noi poveri giocatori; alcune mod poi sono veramente ben fatte e contribuiscono talmente all’atmosfera del titolo da migliorarlo anche rispetto al concept originale.

NO MAN’S SKY “NEUTRO EDITION” GRAZIE ALLE MOD
Sì, neutro, avete letto bene. La grafica, le texture, i filtri, sono sbilanciatissimi e sgranati, spesso avvertiremo la sensazione quasi di vivere eternamente con un filtro simil-instagram davanti agli occhi, forse alla Hello Games credevano in questo modo di rendere più “esotica” l’atmosfera dei pianeti ma spesso ciò non provocherà altro che una cattiva impressione grafica sul giocatore. Vogliamo poi parlare delle texture? Un problema del titolo su PC sono proprio le texture che spesso non vengono correttamente renderizzate alla reale risoluzione di 1080p (per nominare la più diffusa, ma anche ad altre) invece sono stirate e sfocate come fossero in 720p o meno.

Vediamo quindi con alcune mod come rendere “neutro” No Man’s Sky per poter poi applicare una bella shader mod senza paura di sovrapporre nulla in maniera conflittuale:
Chromatic aberration+Vignetting+Scan lines Removal: rimuove diversi filtri originali di No Man’s Sky, elimina l’aberrazione cromatica, la vignettatura e le scan lines, per un’immagine più pulita e meno elaborata.
Instagram filter Remover: rimuove l’odiosissimo filtro “tipo instagram” che pervade l’intero gioco virando deliberatamente la colorazione delle texture e dando un’aria cartoonesca agli ambienti.
Internal resolution Multiplier: questa mod è decisiva, risolve infatti il glitch per il quale il gioco tende a non renderizzare all’effettiva risoluzione scelta nella sezione opzioni grafiche, la mod forza questo processo e vi permette di vedere texture e modelli dettagliati come non è detto riuscivate a vedere prima.
FXAA extreme PC Settings: aggiorna il rendering dell’antialiasing (FXAA in particolare) permettendo soprattutto ai PC più perfomanti di renderizzare l’antialiasing in più passaggi rispetto ad i soli 6 del gioco originale (si parla massimo del doppio, cioè 12 passes), questo migliora l’uniformità dei bordi e la pulizia dei modelli, le scalettature saranno molto più rare. Reso obsoleto dal TAA inserito nel Foundation Update che finalmente svolge un lavoro decente.

LA SCELTA DELLO SHADER
Personalmente dopo varie prove ho scelto la SweetFX, è in grado di correggere l’FXAA ed introdurre nuovi filtri che aumentano la nitidezza senza snaturare l’atmosfera del gioco, tutto è reso più realistico e contemporaneamente più vibrante. La mia scelta è ricaduta su questo shader per due semplici motivi, innanzitutto è quello più stabile al momento, è infatti privo di glitch particolari come invece purtroppo ne hanno altri, poi è anche abbastanza leggero promettendo di non appesantire eccesivamente il titolo e lasciarvi un framerate abbastanza stabile.

ALTRE MOD GRAFICHE OPZIONALI
Ci sono naturalemnte già decine e decine di mod, ma mi sento di segnalarvi altre mod di tipo grafico da applicare come opzioni in più rispetto a quelle precedenti:
Clean Icons: si tratta di un set di icone dalla grafica non solo più pulita ma anche a risoluzione più alta.
Vy’Keen buildings Retext, Korvax buildings Retext, Gek buildings Retext: tre mod per portare in alta risoluzione le texture degli edifici delle tre razze aliene.
LandPads Retext, SpaceStation Main Hall Retext: due  mod con texture in alta risoluzione per gli spazioporti e le stazioni spaziali.
Atmospheric weather Mod, HDClouds, HQ Smoke-Fog-Cloud-Rain-Effects, Rain Effects Raid Packed: una serie di modifiche al clima sia immersi in esso sul pianeta, sia visto fuori dal pianeta (le texture della NASA delle nubi in alta risoluzione viste dallo spazio sono fantastiche!).
HQ Ruins Monolith: texture e modelli in alta risoluzione per i monoliti sparsi sui pianeti e per le rovine.
HQ water Effects: effetto dell’acqua migliorato ed in alta risoluzione.

MOD VERAMENTE OPZIONALI
Qui qualche menzione d’onore, mod ancora più soggettive nella scelta, ma sento che questa lista che ho applicato alla mia versione di No Man’s Sky non vi deluderà:
Perfectly procedural props buildings: una serie di edifici che appariranno sui pianeti in più rispetto agli altri edifici di gioco, sono perfettamente procedurali e d integrati senza problemi nella generazione del pianeta,  non hanno uno scopo preciso se non abbellire con rovine, torri e bandiere svettanti alcuni pianeti altrimenti del tutto spogli.
Mountains: finalmente delle montagne degne di questo nome! Nel gioco base infatti non avremo altro che modeste colline altrimenti.
More lush tree type: renderà più varie le tipologie di alberi che incontreremo sui pianeti.
Improved engine exhaust: un miglior effetto grafico per i motori delle navi spaziali.
Darker Space: potremo scegliere tra diversi modi per scurire ancora di più lo spazio, che spesso in No Man’s Sky è coloratissimo in maniera del tutto innaturale, questo varrà per lo spazio aperto, ma anche per le notti sui pianeti, finalmente più scure come dovrebbero essere.

E naturalmente per finire il fantastico Hello Mods che rimpiazza il logo iniziale della Hello Games con il logo dell’omonima mod. Beh, dopo tante mod installate una modifica finale del genere ci sta! La community ha fatto forse più di quanto Hello Games avesse mai potuto pensare e questa modifica è un modo singolare per ringraziarla!

Per chiudere ecco un po’ di screenshot comparativi con e senza tutte le mod e gli shader elencati installati, rifatevi gli occhi mettendo a tutto schermo le immagini, in alto senza modsin basso con:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

di m4ddok

Nato nel 1987, affronta i videogiochi la prima volta nel Natale del 1993 quando sotto l'Albero trova il mitico Game Boy (Play It Loud! trasparente) assieme a Super Mario Land, da lì si è spostato poi al Super Nintendo e dopo questa parentesi sulle console della grande N approda su PC, siamo alla fine degli anni '90. Da allora gioca principalmente su PC, senza abbandonare mai del tutto il gaming portatile.

Thanks to/Grazie a:
Franklin Mark Liang &co. for his Hyphenator jquery plugin - per andare a capo in maniera uniforme in un articolo
Fred Heusschen (aka FrDH) for his dotdotdot jquery plugin - per imporre i puntini di sospensione in un div con testo troppo lungo
I ragazzi di Ludomedia da cui proviene sempre amore <3 e contemporaneamente se potessero ti schiaccerebbero con un bus a due piani <3
innegabilmente anche a me stesso

Login to WordPress