Freddie Mercury, i Queen ed il loro videogioco

pubblicato il 24/11/2016 in News, Retro
di m4ddok

Se il mitico Freddie Mercury fosse qui tra noi, e non ci avesse lasciati quel 24 novembre, avrebbe ormai una settantina di anni e ci starebbe probabilmente ancora deliziando con i suoi innuendo ed i suoi gorgheggi che hanno definito un’epoca intera di pop e rock. E se i Queen avessero mai avuto a che fare con i videogiochi? FREDDIE MERCURY, I QUEEN E GEORGE ORWELL Freddie Mercury era un uomo delle spettacolo a 360 gradi, oltre a saper cantare da dio (non credo qualcuno obietterà con il paragone, men che meno lo stesso Dio n.d.r.) ha sempre avuto una […]

NES Mini ed il nuovo bagarinaggio videoludico

pubblicato il 12/11/2016 in News, Retro
di m4ddok

Sarebbe dovuto essere disponibile online da ieri il NES Classic Mini (Nintendo Entertainment System, n.d.r.), il “sarebbe” è d’obbligo perchè è improvvisamente scomparso dagli scaffali, acquistato in tempi record, ma da chi? NES MINI E LA FAVOLA DEL NATALE Nel Natale del 1986 Nintendo esordiva con la sua console più famosa, il NES appunto, ed iniziava a regalare divertimento infinito ad una generazione che poi mai più si sarebbe staccata dal media videoludico. Grazie Nintendo! Per festeggiare l’evento la casa nipponica ha riproposto questa versione in miniatura della console con  allegati ben 30 giochi. Molti hanno storto il naso per […]

New Super Mario Bros.

pubblicato il 16/01/2016 in Recensione, Retro
di m4ddok

PREMESSA DA FARE QUANDO SI RIPRENDE IN MANO UN PLATFORM DI MARIO DOPO 15 ANNI Il dilemma è sempre forte: ogni nuovo platform dell’idraulico è identico al precedente? Il mio parere è che in realtà ogni fot****ssimo gioco di Mario può essere giocato in continuità con i precedenti, come se più di veri nuovi capitoli si trattasse di upgrade del medesimo titolo, ed anche se la cosa sembra stramba e poco efficace…. Funziona! Ogni Mario ha il suo perchè, presenta un profondo rispetto per la tradizione (il ritorno potente ad un gameplay 2d ne è la prova) e contemporaneamente introduce […]

Outcast

pubblicato il 24/09/2015 in Recensione, Retro
di m4ddok

Ci sto rimettendo mano proprio in questi giorni nella sua versione 1.1, veramente ottima per riscoprire questo piccolo capolavoro. È indubbio dire che: -Grafica: nel 1999 era davvero da sogno, capace anche con tutti i limiti del caso di evocare spettacolari paesaggi, aveva già ai tempi ombre dinamiche ed un rudimentale sistema di riflesso sull’acqua (pixelshader) e gestiva un openworld, anzi più openworld visto che il mondo di Adelpha è suddiviso in molte regioni, pieno di elementi curvi (vertexshader), qualcosa di avveniristico. Pensate che all’epoca questa grafica era così “pesante” da costringere un downgrade di risoluzione, ebbene sì, Outcast si […]

Login to WordPress